TB


Il Testamento Biologico

L’importanza dell’istituzione dei registri comunali contro il continuo attacco alla Costituzione e alla laicità dello Stato.

La Costituzione della Repubblica italiana, all‘art. 32 afferma:

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.”


L’approvazione dei registri comunali dei TB ha due fondamentali effetti

- un effetto politico, ribadendo la volontà di cittadini ed enti locali di godere del diritto di libertà di cura sancito dalla Costituzione;

- un effetto giuridico, in quanto anche di fronte a qualsiasi provvedimento legislativo che pretenda di limitare questo diritto, l’avere un documento che esprima in modo chiaro ed inequivocabile la volontà della persona può valere in fase di contenzioso , spazzando via qualsiasi pretesa di asserire la mancanza di certezza della volontà espressa.